Marco Simoncelli

Marco Simoncelli, indimenticato pilota della MotoGp scomparso nell’ottobre 2011, avrebbe compiuto oggi 30 anni. A essergli fatale è stato un tragico incidente in pista. Sono in tanti a volerlo ricordare e ad avere fisso nella mente il suo sguardo disincantato.

Marco Simoncelli: l’incidente fatale

Sono ancora in tanti ad avere impressa negli occhi la dinamica dell’incidente in cui è morto Marco Simoncelli. Il tragico evento, avvenuto sulla pista di Sepang in Malesia, è apparso sin da subito grave. Il pilota della Honda era infatti rimasto a terra, senza casco, dopo essere stato investito da Colin Edwards e da Valentino Rossi, che non era caduto.

La Honda di Marco era all’esterno e ha tagliato la curva chiudendo verso l’interno mentre arrivavano Edwards e Rossi. I due piloti non hanno quindi avuto il tempo di cambiare traiettoria per evitare il Sic. Edwards lo ha centrato alle spalle ed è caduto lussandosi una clavicola. Rossi lo ha colpito sul collo e da questo impatto Simoncelli ha perso il casco.

Non è da escludere che sia stata la ruota anteriore del “Dottore” a causare una delle lesioni mortali a Simoncelli. Secondo il primo referto, infatti, il numero 58 ha subito un trauma interno con versamento (per il quale è stato intubato) e la frattura delle vertebre cervicali. L’accaduto può essere comunque considerato solo una terribile fatalità.

Marco Simoncelli: una carriera breve ma intensa

Nonostante la perdita prematura, Simoncelli ha lasciato un segno indelebile negli appassionati di motori. Nel 2001 ha infatti la possibilità di correre nel Campionato Nazionale Italiano conquistando il titolo 125cc europeo nella stagione successiva. La sua prima volta nel Campionato del Mondo risale al 2002, quando corse sei round della campagna 125cc. Un anno dopo divenne pilota a tempo pieno.

Nel 2004 arriva la prima vittoria nel Gran Premio di Jerez. Il passaggio in MogoGp arriva nel 2010, in sella alla Honda. Nella sua prima stagione 4º posto nel penultimo appuntamento stagionale all’Estoril. Si piazza invece al sesto posto nell’ultima mai terminata annata della sua carriera.

Marco Simoncelli compleanno: la festa di Bologna

E’ giunta alla sesta edizione “Buon Compleanno Sic” la festa in programma il 19 gennaio per ricordare Marco Simoncelli. Quest’anno, però. la location del Teatro Il Celebrazioni di Bologna è ancora più speciale: oggi infatti il pilota avrebbe compiuto trent’anni. Un traguarda atteso da molti giovani, ma che lui potrà festeggiare solo dal cielo.

Nononostante questo, l’evento non vuole essere un momento triste. Il sorriso che lo contraddistingueva dentro e fuori la pista è infatti rimasto nel cuore di tutti noi. A presentare la serata è stato il comico Sergio Sgrili, legato da un grande rapporto con il Sic. Marco, infatti, aveva chiesto proprio a lui di aiutarlo a organizzare la festa del 25esimo compleanno, poco prima di perdere la vita in pista.

Negli anni passati la festa si è però svolta in cornici differenti. Tre volte a Rimini, poi una a Padova e Milano. C’è quindi particolare soddisfazione all’idea di poterla organizzare nel capoluogo emiliano. Si tratta infatti di una location particolarmente cara a Simoncelli: “Finalmente a Bologna, perché ci si avvicina a casa. Tornare al Celebrazioni sarà emozionante, perché qui Marco ricevette tanto affetto durante la premiazione dei Caschi d’Oro, ricorda Paolo Simoncelli, il padre.

Numerosi gli ospiti, tra cui Duilio Pizzocchi, Paolo Cevoli, Giovanni Cacioppo e Paolo Migone, Andrea Poltronieri della band britannica The Rainband e Martin Finningan. Non è mancata nemmeo Iskra Menarini che con Sgrilli ha duettato su “Anna e Marco” di Lucio Dalla, “perché è stato pensando a quella canzone che abbiamo chiamato nostro figlio Marco”, rivela Simoncelli senior.

Il ricavato della serata va alla Fondazione Marco Simoncelli onlus per la costruzione di un centro per ragazzi disabili a Coriano, paese natale del Sic.

Marco Simoncelli: a Pitti Bimbo una linea a lui dedicata

Nel corso degli anni sono state numerose le iniziative organizzate per ricordare il Sic. Sorprende però che anche il mondo della moda abbia deciso di pensare a lui. In occasione di Pitti Bimbo, in corso in questi giorni a Firenze, è stata infatti presentata una collezione dedicata al pilota scomparso a soli 24 anni e chiamata “SIC 58”.

Si tratta di una mini-collezione di abbigliamento sportivo e casual realizzata con la griffe emiliana Happiness. Nel complesso sono disponibili dieci pezzi decorati e stampati con loghi, numeri e simboli legati al pilota. Marco Simoncelli comprendenti felpe, pantaloni e maglie.