Lonely Planet, casa editrice dedicata alla diffusione delle guide turistiche in tutto il mondo, ha ancora una volta confermato il fascino che l’Australia detiene a livello internazionale, inserita tra le dieci migliori mete da esplorare nel corso del prossimo anno.

A indicarlo il libro “Best in Travel 2016”, pubblicazione uscita nella sua undicesima edizione e realizzato con l’obiettivo di mostrare una collezione delle migliori destinazioni, viaggi, esperienze e tendenze per i prossimi 365 giorni. Le idee di base con cui viene tradizionalmente stilata questa guida provengono dalle menti appassionate degli autori e dello staff, sotto però anche consiglio di viaggiatori, blogger e utenti di Twitter. Questi suggerimenti passano successivamente a una parterre di esperti, pronti a prenderli in considerazione secondo “l’attualità, l’interesse, il valore e quello speciale fattore X”.

A condurre il rinomato Paese dell’Oceania al sesto posto, valori quali il competitivo rapporto qualità-prezzo, il trafficato commercio nelle zone selvagge Patrimonio Unesco e il successo del turismo locale. Particolarmente soddisfatto del traguardo raggiunto John O’Sullivan: “L’obiettivo dell’Australia non è mai stato quello di entrare nelle liste dei desideri dei viaggiatori, bensì di tradurre il forte fascino della destinazione in più visite reali. Far parte della lista dei 10 Paesi da visitare nel 2016 è esattamente ciò che può aiutarci a realizzare tutto ciò”.

Il Managing Director di Tourism Australia ha continuato: “Come sottolineato dal team Lonely Planet, probabilmente non c’è mai stato un periodo migliore per visitare l’Australia, con i visitatori internazionali della maggior parte dei nostri mercati di riferimento che ora possono beneficiare di una maggiore capacità da spendere nel Paese. Uno dei nostri principali obiettivi di marketing è la promozione del turismo indigeno, pertanto è davvero un piacere sapere che sia stata considerata uno dei nostri punti di forza e un elemento di distinzione”. In aggiunta a questo importante riconoscimento, Western Australia si è piazzata decima nelle località di miglior valore e Melbourne quarto per quelle più accessibili.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here