Regione Marche tipicità
Regione Marche tipicità

Tempo fa abbiamo parlato della regione Marche e del progetto Grand Tour delle Marche, un’iniziativa svoltasi in collaborazione con ANCI nel periodo di Expo.

Oggi vogliamo entrare nello specifico e parlarvi di alcuni prodotti tipici marchigiani, delle vere e proprie eccellenze che noi di Timemagazine.it abbiamo avuto l’occasione di assaggiare e apprezzare grazie al Paniere di Lunga Vita, un progetto realizzato dalla collaborazione di vari comuni ed aziende dell’entroterra marchigiano con l’Università di Camerino, con lo scopo di far conoscere e apprezzare luoghi e sapori di questa terra.
Questi prodotti arrivano da aziende situate nei comuni di Camerino, Castelraimondo, Fabriano, Matelica, Pievebovigliana, San Severino Marche e Tolentino.

Regione Marche tipicità
Regione Marche tipicità

BARRETTE DI CIOCCOLATO SYNBIO CIOC – si tratta di barrette di cioccolato fondente e senza glutine ma sono dei veri e propri integratori alimentari a base di probiotici che favoriscono l’equilibrio della microflora intestinale, rafforzando le difese dell’organismo e svolgendo un’azione antiossidante.

CONFETTURA DI VISCIOLE SIGI – anch’essa senza glutine, è prodotta dall’Azienda Agricola Sigi esclusivamente con materie prime provenienti dalla regione Marche.

OLIVE AL FINOCCHIO CASTELLINO – il sapore di queste olive è esaltato dal finocchio selvatico. Ideali da abbinare a dei piatti dai sapori corposi.

SCAMORZA AFFUMICATA SABELLI – un formaggio a pasta filata dal sapore intenso.

CIAUSCOLO ANTICA GASTRONOMIA – un prodotto della linea “Saporito” dato dall’unione di carni di suino con spezie e aromi la cui caratteristica è la spalmabilità.

Regione Marche tipicità
Regione Marche tipicità

IL VARNELLI – un liquore all’anice dal gusto secco e deciso ma molto gradevole.

VERDICCHIO DI MATELICA – un vino bianco dell’azienda Belisario dai profumi intensi e piacevole al palato.

TAGLIATELLE ALL’UOVO – de La Pasta di Camerino, con il 33% di uova di categoria A, trafilatura al bronzo e la lenta essiccazione che la rendono ricca e porosa.

 

Vale proprio la pena fare un giro nelle Marche sia per i paesaggi e le tradizioni che per la sana e buona cucina.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here