Leggende del calcio
Leggende del calcio

Le Leggende del calcio sono quegli atleti che, in un modo o nell’altro, hanno scritto la storia di questo sport. Italiani, stranieri, oriundi, africani ed europei: non importa la loro derivazione ma quello che hanno fatto. Perché il calcio sarà anche un gioco semplice e povero, ma racchiude in sé la grande ricchezza di chi sa gioire e piangere di fronte ad un gol segnato o subito.

Le Leggende del calcio su RaiPlay

In questa strana estate, dove picchi di temperature caldissime lasciano il posto a freschi venti per tornare poi più prepotenti di prima, c’è chi può sognare. E lo fa davanti ad un televisore, un computer o uno smartphone. Guardando proprio la rassegna Le Leggende del Calcio su RaiPlay, sognando un’ipotetica sfida tra Maradona e Pelé (a proposito, ma alla fine chi è stato il migliore dei due?) o ripercorrendo la storia vincente della recente Juventus. Ma c’è spazio anche per i più nostalgici: quelli che, da piccoli, erano incollati davanti al televisore a guardare Mixer e la mitica intervista all’allora ct azzurro Enzo Bearzot. O anche chi, invece, amando la fiction si gode Rosario Fiorello nella serie dedicata al Grande Torino. E poi ancora Mazzola e Rivera a confronto, le meraviglie di Del Piero, la gioia di Tardelli e molto altro.

Un’estate rovente

Per definire i calciatori, quelli leggendari, c’è una frase: “Ci sono giocatori che vanno verso il pallone, quasi tutti. E ci sono palloni che vanno dai giocatori. Succede solo ai più bravi”. Forse non sarà così, ma di certo cercare di definire le leggende del calcio non è semplice. Sono quei giocatori senza tempo, quei campioni fuoriclasse di ieri e di oggi, amati e osannati da grandi e bambini. Può darsi. Per tutti coloro che volessero farsi una cultura a riguardo, rimane sempre la piattaforma di RaiPlay. Che anche nel periodo estivo, contrariamente a quanto accade in televisione, non va in vacanza. Anzi, il palinsesto è molto ricco ed è pieno di aree tematiche sviluppate ad hoc per rispondere ai bisogni di fruizione del pubblico nella stagione estiva, sia a casa (App per Tv connesse + Browser) sia in mobilità (App). Senza dimenticare che RaiPlay si può vedere anche senza connessione, grazie alla feature “guarda offline”.

Ricordando Rio 2016, ma non solo

Il dettaglio della programmazione di RaiPlay, per quanto riguarda lo sport, è qualcosa di incredibile. Perché oltre alla rassegna Le Leggende del Calcio, ci sono anche le Storie di Sport. Una collana dove i protagonisti sono persone, storie, campioni che hanno fatto grande lo sport e che hanno fatto dello sport la loro vita. Con “La Gloria dei Campioni” si vuole invece celebrare i migliori di tutti i tempi, oltre le divisioni del tifo e culturali. Straordinarie imprese sportive di ieri e di oggi. Molto interessante anche la rassegna “in rosa”, con “Ragazze vincenti” che promette di essere un contenitore particolarmente attraente dal punto di vista contenutistico. Non viene messa da parte la nazionale, che con “Emozioni Azzurre” ripercorre persone ed eventi che hanno reso celebre la maglia dell’Italia. “Ricordando Rio” permette di rivivere le emozioni dei Giochi della XXXI Olimpiade, quella di Rio 2016. Mentre “Fiction e Film” offre una panoramica su tutto il materiale della fiction televisiva che racconta lo sport e i suoi personaggi.