Julia Roberts

Julia Roberts, una delle attrici più importanti, del panorama hollywoodiano, festeggia oggi il suo 50esimo compleanno.

Julia Roberts: un’eroina romantica dal sorriso contagioso

La passione di Julia Roberts per la recitazione nasce quasi per caso. Dopo avere terminato gli studi decide infatti di trasferirsi a New York dove viveva già la sorella Lisa: il suo approdo nella “Grande Mela” la porterà a studiare recitazione, oltre che a iniziare la carriera da modella grazie all’agenzia Click.

Il suo primo ruolo risale al 1986 (noi la vedremo solo tre anni dopo) nel film “Blood red”, di Eric Masterson, dove ha la possibilità di recitare al fianco del fratello Eric. Non tardano ad arrivare i primi ruoli importanti. Molti la ricordano in “Mystic Pizza”, dove veste i panni di una cameriera portoricana conquistata da un ragazzo ricco e affascinante.

Già nel 1989 arriva la prima candidatura all’Oscar grazie a “Fiori d’acciaio”, dove è una giovane donna che muore dopo avere partorito a causa del diabete. La Roberts deve però la sua consacrazione a un’opera ancora indimenticabile per molti di noi, “Pretty Woman”: qui è una prostituta che si innamora perdutamente del personaggio interpretato da Richard Gere.

La sua carriera procede in modo instancabile. Tra i suoi lavori più celebri possiamo ricordare “Hook – Capitan Uncino”, diretto da Steven Spielberg; “I protagonisti” e “Prêt-à-Porter” di Robert Altman, “Tutti dicono I love You”, “Nemiche amiche”, “Notting Hill”, “Se scappi ti sposo” e “Erin Brockovich – forte come la verità di Steven Soderbergh”.

Julia Roberts: i riconoscimenti di pubblico e critica

Sono tantissimi i fan che seguono Julia sin dall’inizio della sua carriera, ma anche la critica non ha mancano di riconoscerne il talento. Grazie alla sua interpretazione in “Erin Brokovich” ottiene infatti il primo atteso premio Oscar.

Successivamente sono arrivati anche tre Golden Globe per “Erin Brokovich”, “Pretty Woman” e “Fiori d’acciaio”. Non è mai mancata in lei la capacità di interpretare ruoli differenti, ma è quasi automatico associare la sua immagine a un’eroina romantica in grado di emozionanre il pubblico. Le commedie all’insegna dei buoni sentimenti le calzano davvero a pennello.

Julia Roberts: una vita sentimentale tormentata

La popolarità non ha mai abbandonato Julia Roberts, mentre più agitata è stata la sua vita privata. Nel giugno 1991 abbandona infatti a tre giorni dalle nozze Kiefer Sutherland, una vicenda che ricorda in tutto e per tutto uno delle sue pellicole più famose, “Se scappi ti sposo”. Nel 1993 arriva però a convolare a nozze per la prima volta con il cantante country Lyle Lovett: il rapporto naufraga però due anni dopo.

L’attrice si lega poi a Bekjamin Bratt, con cui sembra più volte vicina a pronunciare il fatidico sì ma il matrimonio non verrà mai celebrato. Alcuni “maligni” sostengono che la fine di questo amore sia dovuta a un flirt nato con George Clooney con cui aveva condiviso il set di “Ocean’s eleven”. Nessuno dei due ha però mai confermato la voce.

Il grande amore è però destinato ad arrivare presto nella star americana. Nel 2002, grazie al film “The Mexican”, conosce il cameraman Danny Moder. Per lei è un vero colpo di fulmine, pur sapendo che lui era sposato da tempo. Nonostante questo, nel 2002 i due arriveranno a giurarsi amore eterno. Da questa unione, che procede in modo sereno, sono nati tre figli: tre figli, i gemelli Hazel Patricia e Phinnaeus Walter, nati nel novembre 2004 ed Henry, nato il 18 giugno 2007.