iPhone 8 costo

Continuano le indiscrezioni in merito alle caratteristiche dell’iPhone 8, che dovrebbe arrivare sul mercato tra qualche mese. Il costo dello smartphone dovrebbe essere, a sorpresa, particolarmente elevato.

iPhone 8: caratteristiche da primo della classe

C’è sempre particolare curiosità quando si avvicina il momento dell’arrivo sul mercato di un nuovo prodotto Apple. L’azienda della mela morsicata, infatti, difficilmente delude i suoi appassionati grazie alla qualità di ogni dettaglio. Anche con l’iPhone 8 difficilmente si potrà restare delusi.

Secondo alcune indiscrezioni raccolte da Fast Company, che cita fonti vicine a Apple, il dispositivo sarà caratterizzato da notevoli miglioramenti. Per quanto riguarda l’aspetto estetico, troveremo display OLED e bordi curvi. La cornice che solitamente circonda lo schermo sarà eliminata. Prevista inoltre la presenza batteria molto più grande.

A livello tecnico la memoria diventerà più ampia, oltre alla possibilità di ricaricare il device wireless. Non ci sarà più nemmeno il pulsante, mentre il Touch ID sarà integrato al display. Sarà “qualcosa come un liscio monolito nero, con poche interruzioni visive al suo design stiloso.”

Non si può escludere inoltre la possibilità di avere una nuova tecnologia di sensing 3D. Questa caratteristica sarà sviluppata in collaborazione con Lumentum, che potrà essere utilizzata per riconoscere il volto degli utenti (sblocco biometrico del dispositivo) e per alcune funzionalità di Realtà Aumentata.

iPhone 8 costo: un dispositivo non accessibile a tutti

Come era facile immaginare, però, queste caratteristiche, tipiche di un dispositivo da top class, non saranno concesse a basso costo. Il dispositivo, infatti, come già anticipato qualche tempo fa, è considerato da Apple un modello “premium” e come tale si farà pagare. Il prezzo di vendita sarà così di molto superiore al modello precedente, già disponibile in commercio.

Negli Stati Uniti l’iPhone 7 Plus, la versione di punta, è ora disponibile a 969$, mentre per l’iPhone 8 saranno necessari addirittura più di 1.000$. Per il mercato italiano, quindi, difficilmente si potrà scendere sotto i 1.200 euro.

Dispositivi così complessi richiedono una particolare cura dei dettagli ed è per questo che la produzione di massa è già avviata. Chi desidera comunque acquistare un prodotto nuovo relaizzato dall’azienda di Cupertino ma senza svenarsi potrà comunque puntare su altri due modelli tradizionali ed economici.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here