Il Tartufo di Alba conquista Madrid

Il Tartufo di Alba conquista Madrid

0 555

Aria Di Alba”, la rassegna culinaria ideata da Tartuflanghe e patrocinata dalla Città di Alba e dalla Regione Piemonte, organizzerà il “festival de la trufa” in occasione del Gastrofestival di Madrid, nato dalla collaborazione tra Madrid Fusión e l’Ayuntamiento de Madrid.

Il Gastrofestival per due settimane coinvolgerà tutta la città di Madrid, celebrando il cibo non solo dal punto di vista gastronomico ma anche da quello artistico, cinematografico e letterario.

Una speciale competizione si terrà mercoledì 4 febbraio, presso il Ristorante El Club Allard di Madrid (due stelle Michelin), considerato un vero e proprio tempio gastronomico e avrà come protagonisti gli chef Christian Milone della Trattoria Zappatori a Pinerolo (TO), Vitantonio Lombardo della Locanda Severino a Caggiano (SA), e Cristoforo Trapani di Piazzetta Milù a Castellamare di Stabia (Napoli).

I tre giovani cuochi italiani e tre colleghi spagnoli (Raúl Cardo, Fernando Negri e Armando Saldanha) si sfideranno a colpi di ricette a base di tartufo, presentando le loro creazioni ad una giuria di 50 invitati selezionati tra giornalisti, blogger, chef e foodies, che decreteranno il miglior piatto.

Gli chef potranno utilizzare il tartufo nero (tuber Melanosporum) piemontese, la varietà pregiata di tartufo nero che tra dicembre e febbraio esprime il meglio del suo profumo e i prodotti di Tartuflanghe Catering, tra cui i tartufi liofilizzati, i tartufi conservati e gli estratti naturali di tartufo.

Da molti anni Tartuflanghe si occupa della diffusione della cultura gastronomica di Langhe e Roero, territorio inserito nella World Heritage List dell’UNESCO come patrimonio mondiale dell’umanità, valorizzando il tartufo come espressione di qualità italiana e preziosa risorsa del territorio piemontese.

Grazie al confronto tra i talentuosi chef che interverranno al concorso, con Aria di Alba il tartufo incontra e catalizza suggestioni culinarie da tutto il mondo, mentre la penisola iberica si appresta a diventare teatro di interessanti variazioni sul tema del tartufo.

NO COMMENTS

Rispondi