Il giro del mondo in 140 foto

Il giro del mondo in 140 foto

0 709
Fotografia senza confini
Fotografia senza confini

Dal fiordo di Ilulissat in Groenlandia alle dune di Sossusvlei in Namibia, dal vulcano Kilauea delle Hawaii al lago di Kussharo in Giappone, fino alle cascate di Iguaçu in Argentina. Queste sono solo alcune delle località immortalate in “Fotografia senza confini”, il nuovo libro distribuito in questi giorni che contiene 140 straordinarie immagini realizzate dalla fotografa romana Barbara Dall’Angelo durante 30 viaggi in tutto il mondo. Il volume, pubblicato dalla Editrice Reflex (128 pagine, prezzo 18 euro), è una raccolta di esperienze, segreti e tecniche per scattare immagini emozionanti durante i viaggi nella natura. Ed è rivolto a tutti, anche ai meno esperti. Gente che magari ama solo sapere cosa vuol dire fare il giro del mondo. “Questo libro non vuole essere un vero e proprio manuale”, spiega l’autrice nell’introduzione, rivolgendosi ai lettori, “bensì un libro di suggerimenti su come trasformare in poco tempo un modo amatoriale di fotografare i vostri viaggi in qualcosa di più consapevole e personale”.

Il volume si apre con precise indicazioni su come prepararsi prima di partire per fare il giro del mondo, ad esempio su come progettare il viaggio nei minimi dettagli, sulla scelta dell’attrezzatura e anche sulla decisione “soli o in compagnia?”. Il secondo capitolo è dedicato poi a tecniche che ciascun fotografo potrà mettere in pratica già nei pressi della propria abitazione e anche ad alcune idee di viaggi fotografici da organizzare per fare esperienza. Nei capitoli successivi, il libro affronta le varie tecniche di fotografia da adottare nelle diverse situazioni che la natura ci offre: neve, ghiaccio, deserto, acqua. Altri suggerimenti riguardano le fotografie di soggetti particolari, come vulcani in eruzione, campi fioriti, paesaggi alle luci dell’alba e del tramonto. Non mancano capitoli dedicati agli animali ripresi nel loro habitat, alla volta celeste di notte e su come affrontare la fotografia aerea. Infine, il libro si chiude con indicazioni preziose dopo il rientro a casa da un viaggio, ad esempio sulla catalogazione delle immagini, la post-produzione digitale o la stampa su carta. Il volume è disponibile nelle maggiori edicole, in alcune librerie, nei negozi di fotografia ed è ordinabile online su www.reflex.it/shop.

L’autrice Barbara Dall’Angelo è nata a Roma in una famiglia di grandi viaggiatori e anche di professionisti nel settore del cinema e della televisione. All’università ha studiato spettacolo e si è diplomata in regia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Successivamente ha fondato la società Dall’Angelo Pictures srl, di cui è attualmente amministratore unico. La passione per la fotografia è stata una naturale conseguenza della sua passione per il viaggio. Ha ricevuto premi e riconoscimenti in molti prestigiosi concorsi fotografici internazionali, come il Glantzlichter, Travel Photography of the Year, MontPhoto, Memorial Maria Luisia, Golden Turtle. “Fotografia senza confini” è il suo primo libro. “La fotografia è diventata il mio modo di guardare il mondo” spiega Barbara Dall’Angelo. “Mi ha dato un nuovo sguardo con cui osservare ciò che mi circonda durante i miei viaggi, facendomi riscoprire bellezza e interesse per quello che in molti casi addirittura non notavo. Oggi non saprei più dire se fotografo un viaggio o se viaggio per fotografare”.

NO COMMENTS

Rispondi