Huawei MediaPad M3 Lite
Huawei MediaPad M3 Lite

I tablet riscuotono grande interesse ed attrattiva nelle masse. Poggia sul sistema operativo Android il nuovo Huawei MediaPad M3 Lite. Direttamente testato, vi possiamo raccontare cosa ci ha convinto di più e meno.

Huawei MediaPad M3 Lite: legge le impronte digitali

Huawei MediaPad M3 Lite 10 presenta un profilo metallico. Sul retro, una finitura plastica opaca accontenta il nostro gusto estetico ed è piacevole al tatto. Appena lo prendiamo in mano notiamo quanto il tablet sia molto sottile (7,1 millimetri) e molto leggero (460 grammi). Un lettore di impronte digitali, collocato frontalmente, funge anche da sensore touch.

Huawei MediaPad M3 Lite
Huawei MediaPad M3 Lite

Huawei MediaPad M3 Lite: due fotocamere da 8MP, video in Full HD

Il display 10’’ IPS ha una risoluzione di 1920 x 1200 pixel, più che sufficienti per fruire di contenuti multimediali. Peccato che deludano un po’ nella navigazione sul web. L’unità è comunque buona, sia in termini di luminosità che di contrasto. Altrettanto buoni gli angoli di visione e l’adattamento alle condizioni di luce ambientale. Le due fotocamere da 8 megapixel eseguono discreti scatti, ma solo in quella principale c’è la funzione autofocus. I video vengono registrati in formato Full HD.

Huawei MediaPad M3 Lite
Huawei MediaPad M3 Lite

Huawei MediaPad M3 Lite: quattro speaker

A livello hardware, segnaliamo anzitutto i 3 GB di Ram e i 32 GB di memoria interna espandibili. Tuttavia, il processore Snapdragon 435, da 1,4 GHz con GPU Adreno 505, causa qualche rallentamento del sistema. Super la connettività, con Wi-Fi ac a doppia banda, Bluetooth 4.0 e LTE fino a 150 Mbps. Inoltre, spiccano i quattro speaker  Harman/Kardon stereo posti sui due lati corti. In base all’orientamento del tablet, questi funzionano in modo differente, per garantire la maggiore resa.

Huawei MediaPad M3 Lite
Huawei MediaPad M3 Lite

Huawei MediaPad M3 Lite: prezzi di mercato

Preinstallato il sistema operativo Android 7.0 Nougat, evoluzione della piattaforma più diffusa al mondo. Interfaccia EMUI 5.1, apprezziamo il multiwindows, per rimuovere o aggiungere il drawer delle applicazioni. Consentita inoltre l’abilitazione di file per i bambini, impedendo, tramite password, che accedano al resto del sistema. La batteria da 6600 mAh si scarica in circa una giornata, ad utilizzo intenso. Viene commercializzato a 319 euro nella sua variante solo Wi-Fi e 369 euro per quello 4G. Prezzi in linea col mercato, batte in qualità diversi concorrenti.