Hotel di lusso in antichi monasteri

Hotel di lusso in antichi monasteri

1 542
hotel_toscolano_maderno_hotel_antico_monastero
hotel_toscolano_maderno_hotel_antico_monastero

Hotel di lusso in antichi monasteri, per vivere le suggestioni di una storia lontana. Un tempo luoghi di preghiera o di accoglienza per i pellegrini, molti monasteri e ospitali sono oggi hotel di lusso. Una seconda “vita” per strutture che altrimenti rischierebbero di rimanere chiuse e che, grazie a ristrutturazioni sapienti, riescono a fondere le suggestioni di una storia lontana con stile e comfort contemporanei. trivago.it ha selezionato 5 tra gli hotel più affascinanti nell’area mediterranea, dove ancora si può percepire la spiritualità che li ha caratterizzati per molti secoli.

Nun Assisi Relais & Spa Museum– Assisi

La carica positiva che pervade Assisi conquista anche gli ospiti del Nun Assisi Relais & Spa Museum. Complici le 18 prestigiose camere con mobili realizzati da artigiani locali e arricchite da pezzi di design, i piatti ispirati alla tradizione umbra di Eat Out – Osteria Gourmet -, il centro benessere dove rilassarsi nella piscina circondata da sei pilastri in calcare del I secolo. Risultato della ristrutturazione dell’antico monastero di Santa Caterina, l’hotel conserva un grande affresco del 1612 che domina l’intero spazio di una delle sue suite.

San Francesco al Monte – Napoli

“Un paradiso di pace affacciato sulla frenetica città di Napoli”: così si descrive l’hotel San Francesco al Monte, che trova spazio nell’antico convento di Santa Lucia al Monte, fondato nel XVI secolo. Frammenti di affreschi, antiche maioliche e decorazioni, fanno da sfondo a una permanente di arte contemporanea, in collaborazione con la Fondazione Morra di Napoli. Al settimo piano, dove l’hotel “tocca” la collina di San Martino, si trova un’ampia terrazza con giardino e piscina, oltre a una splendida vista sul Vesuvio e l’isola di Capri.
Parador de Santo Estevo – Nogueira de Ramuín, Spagna Immerso nel verde della Ribeira Sacra, nell’entroterra della Galizia, l’hotel Parador De Santo Estevo offre soprattutto il “lusso del silenzio”. Le origini dell’antico monastero sono incerte, ma la fondazione viene datata tra il VI e il VII secolo. I diversi stili che convivono in questa struttura trovano espressione nei tre chiostri ispirati rispettivamente all’architettura Romanica, Gotica e Rinascimentale. Le 77 camere e il centro benessere dell’hotel godono di una panoramica mozzafiato sulla Cañón del Sil, la gola formata dal fiume Sil.

Parador de Santiago Hostal dos Reis Católicos – Santiago de Compostela, Spagna

Fondato nel 1499, l’Hostal Dos Reis Católicos accoglieva i pellegrini alla fine del famoso Cammino di Santiago di Compostela. Considerato il più antico hotel ancora in esercizio, oggi la struttura è uno dei più belli Parador spagnoli. A pochi passi dalla cattedrale, nei suoi quattro chiostri hanno passeggiato anche regnanti e personaggi chiave della storia spagnola. Oggi ad essere “protagoniste” sono le camere: con i loro letti a baldacchino e tessuti damascati ricordano che a volere l’ospitale sono stati i monarchi cattolici Ferdinando e Isabella.

Pousada de Ourém – Fátima, Conde de Ourém, Portogallo

In una posizione strategica per raggiungere Fatima, l’hotel Pousada de Ourém si trova nel cuore di un borgo medievale. Il complesso si sviluppa in un antico ospedale di misericordia, dove venivano curati pellegrini e indigenti, e alcuni palazzi nobili del XV secolo. Arroccato su una collina, l’hotel offre una vista privilegiata sulla valle del fiume Seiça e l’altopiano del santuario di Fatima. La struttura ha 30 camere, di cui 7 con accesso diretto alla piscina, e un ristorante interno specializzato in cucina portoghese.

1 COMMENT

Rispondi