Giornata Mondiale del Vento

Si celebra oggi, come da tradizione, la Giornata Mondiale del Vento, introdotta in Italia da ANEV, l’Associazione Nazionale Energia del Vento.

Giornata Mondiale del Vento: l’Italia in prima linea

La giornata odierna nasce con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sull’importanza delle rinnovabili e dell’eolico. L’Italia risulta essere uno dei Paesi più interessati ed è in prima linea nelle iniziative. L’iniziativa è accolta favorevolmente dal presidente della Repubblica e può contare sul patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare. Appoggiano la Giornata Mondiale anche il Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Comune di Roma.

Simone Togni, presidente dell’Associazione Nazionale Energia del Vento, ha voluto mettere in evidenza quanto si punta a fare di qui a breve: “Il raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni climalteranti deve passare da politiche intelligenti di sostegno alle tecnologie e alle soluzioni più efficaci, per questo dare spazio al rinnovamento eolico è una soluzione vincente sotto ogni punto di vista“.

Il presidente ha le idee chiare su cosa si dovrebbe fare a breve termine per trarre benefici: “Sostituire impianti obsoleti con tecnologie all’avanguardia consente di aumentare i benefici ambientali, riducendo l’impatto paesaggistico e sostenendo l’industria e l’occupazione nazionale“.

Giornata Mondiale del Vento: le iniziative più importanti

Sono diversi gli appuntamenti in programma a cui è possibile partecipare a Roma. Tra questi, segnaliamo il corso di Formazione ANEV “Rinnovabili: corso avanzato sull’eolico” (22 – 25 maggio 2017.

Interessante il convegno Istituzionale ANEV “Eolico e Occupazione, il potenziale occupazionale nella Strategia Energetica Nazionale”. In questa occasione si discuterà della strategia energetica nazionale fortemente voluta dal Ministero dello Sviluppo Economico. Il maggiore utilizzo dell’eolico potrà portare innanzitutto importanti benefici in ambito occupazionale. Anche a livello economico i vantaggi saranno certamente evidenti. I presenti discuteranno anche dei possibili scenari che potranno realizzarsi da qui al 2030.

È in programma oggi anche il concerto dedicato al vento a cura del Claudia Hausmann Jazz Quartet.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here