Gabriele Muccino compie 50 anni

Gabriele Muccino festeggia oggi il 50esimo compleanno. I successi raggiunti sono stati tanti, ma non sono mancati nemmeno gli scandali nella vita privata.

Gabriele Muccino compie 50 anni: una carriera di successo

La carriera di Gabriele Muccino sta ormai diventando piuttosto lunga e ricca di soddisfazioni. Sembra ormai passato tanto tempo da “L’ultimo bacio”, uno dei suoi primi film più famosi, in cui aveva trattato il tema della crisi che colpisce alcuni giovani adulti quando devono gestire importanti responsabilità personali. Il protagonista finiva per essere travolto dal fascino di una ragazza più giovane. A 30 anni si pensa infatti di essere adulti, ma la spensieratezza giovanile può essere rimpianta. Quella pellicola è stata per lui un vero trampolino di lancio, oltre che per alcuni attori del calibro di Stefano Accorsi e Nicoletta Romanoff.

Da lì a poco sarebbe arrivato lo sbarco all’estero. Anche gli Stati Uniti si accorgono del talento di Muccino. La critica è conquistata dalla capacità di parlare di argomenti rilevanti, ma cercando di sdrammatizzare. Il pubblico statunitense è stato letteralmente commosso dal suo “Alla ricerca della felicità” con Wlll Smith.

Arrivano poi “Sette anime”, il sequel di L’ultimo bacio, “Baciami ancora”.

Ottimo riscontro anche per “L’estate addosso”, uscito nel 2016. Al centro della storia c’è un giovane di 18 anni, alle prese con i dubbi di ogni giovane sul suo futuro.

Gabriele Muccino compie 50 anni: gli scandali

La vita di Gabriele Muccino non è però fatta solo di successi. Nel corso degli anni non sono mancati i problemi nella vita privata, che hanno contribuito almeno in parte a offuscare la sua reputazione. Ormai da tempo il regista non parla con il fratello Silvio.

Negli ultimi tempi è inoltre uscita allo scoperto Elena Majoni, la ex moglie, che ha raccontato di essere stata più volte picchiata da lui. “Le violenze fisiche sono state senza dubbio pesanti e sono da condannare sempre, ma questo ora appartiene al passato. La violenza che oggi si sta perpetrando ai danni miei (e di mio figlio) è che non rispetta spontaneamente i provvedimenti giudiziari da me ottenuti a suo carico“, aveva detto qualche settimana fa al “Corriere della Sera”. L’uomo aveva preferito però non commentare.

Gabriele Muccino compie 50 anni: la programmazione speciale Sky

Gabriele Muccino è certamente uno dei registi più apprezzati nel panorama mondiale e Sky non poteva che dedicare attenzione al suo 50esimo compleanno. Sky Cinema per l’occasione ha quindi predisposto una programmazione speciale.

In seconda serata su Sky Cinema Passion andrà in onda “Padri e figlie“, un dramma familiare ricco di emozioni con Russell Crowe e Amanda Seyfried. La pellicola è incentrata sul rapporto problematico tra un padre e una figlia. L’uomo non ha ancora superato il dolore per la perdita della moglie, mentre la ragazza è stata affidata agli zii, che faticano a gestirla. La giovane è piuttosto libertina e non riesce a trovare la serenità. 

La storia narrata inizia nel 1989, ma il pubblico sarà poi trasportato 25 anni dopo per capire meglio come sia evoluto il legame tra i due. La figlia Katie è infatti diventata un’assistente sociale e aiuta i bambini in difficoltà. Una scelta fatta memore della sua vecchia esperienza. Il suo cuore è però ancora inquieto e passa da un uomo all’altro. I dissapori con il padre hanno lasciato il segno.