Fabrizio Frizzi
Foto: YouTube

Fabrizio Frizzi, uno dei conduttori più apprezzati della televisione italiana, attualmente alla guida del quiz “L’Eredità”, festeggia oggi il suo 60esimo compleanno.

Fabrizio Frizzi: una vita legata alla Rai

Non sono tanti i personaggi del piccolo schermo legati in modo quasi indissolubile a un emittente. Fabrizio Frizzi è però certamente uno di questi: dopo una breve gavetta nelle Tv locali, il conduttore romano approda in Rai ancora giovanissimo.

La prima esperienza nell’amittente di Stato arriva nel 1980 all’interno del programma “Il barattolo”, per poi passare al contenitore pomeridiano dedicato ai ragazzi “Tandem” dove è affiancato da Enza Sampò. In una prima fase non ha un ruolo di primo piano, ma la sua capacità di dimostrarsi spigliato e di saper scherzare con i ragazzi che lo guardano da casa gli permetterà di ottenere sempre maggiori apprezzamenti.

Una delle trasmissioni che cambia in modo inesorabile, pur senza saperlo, la sua vita è “Pane e marmellata”, che conduce nel 1984 al fianco di Rita Dalla Chiesa. Qualche anno dopo la donna sarebbe infatti diventata sua moglie.

La popolarità non tarda ad arrivare. Uno dei registi più amati, Michele Guardì, decide infatti di puntare su di lui per “Europa Europa”, in onda il sabato sera nel 1988, anno in cui quella fascia oraria ha un’importanza rilevante per tutte le reti. Al suo fianco c’è Elisabetta Gardini con cui dimostra un importante affiatamento. Pochi mesi dopo arriva anche “Miss Italia”, manifestazione che conduce per ben quindici anni fino al 2002: grazie a questa manifestazione incontrerà Carlotta Mantovan, oggi sua moglie e mamma della sua piccola Stella.

Tra i suoi successi più importanti non si può non citare “Scommettiamo che?”, in onda dal 1991 al 1995 dove condivide il palco con Milly Carlucci.

Fabrizio Frizzi: un artista versatile

Tra i motivi che hanno contribuito a regalare successo e popolarità a Frizzi c’è stata certamente la sua capacità di adattarsi a programmi di generi differenti ma riuscendo sempre a entrare in sintonia con il pubblico da casa.

Grazie a questa sua dote non ha esitato a mettersi alla prova in un’esperienza da doppiatore in “Toy Story”, “Toy Story 2”, “Buzz Lightyear da Comando Stellare: si parte!”, “Cars – Motori ruggenti”, “Toy Story mania!” e “Toy Story 3 – La grande fuga”, oltre che per i videogiochi “Toy Story 2” e “Toy Story 3”.

Altrettanto positiva è stata la sua esperienza da attore nello sceneggiato “Non lasciamoci più” dove recita al fianco di Deborah Caprioglio. Frizzi viene scelto anche come protagonista di “Un medico in famiglia”, fiction di grande successo per una ventina d’anni, ma lui stesso decide di rifiutare non ritenendosi sufficientemente pronto. Il ruolo sarebbe poi stato affidato a Giulio Scarpati. Una nota di rimpianto per il grande successo ottenuto dalla serie Tv è inevitabile.

Fabrizio Frizzi: gli ultimi successi e una battaglia da vincere

Ormai da qualche anno il conduttore è alla guida del quiz “L’Eredità”, dove si è fatto apprezzare da un pubblico di tutte le età. Il traguardo dei 60 anni sarà certamente affrontato con uno spirito particolare. Lo scorso ottobre Frizzi è stato colpito da un malore, che lo ha costretto a un periodo di ricovero e a una lunga convalescenza.

Da poche settimane Fabrizio è tornato in Tv, ma la strada che porta alla guarigione non è ancora stata percorsa del tutto: “Combatto. Se guarirò racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò testimone della ricerca – ha raccontato a “La Repubblica”-. Ora è la ricerca che mi sta aiutando. Colgo di nuovo l’occasione per ringraziare i medici che mi hanno curato e quelli che continuano a seguirmi”.