Eleonora Giorgi: oggi compie 62 anni

Eleonora Giorgi: oggi compie 62 anni

0 740
Eleonora Giorgi
Eleonora Giorgi

Pochi sono gli artisti del mondo cinematografico capaci di farsi amare come Carlo Verdone, attore e regista in grado con le sue opere di dare spazio a vari talenti. Dell’universo femminile ricordiamo oggi la bella e carismatica Eleonora Giorgi.

Nata il 21 ottobre 1953 nella capitale da padre romano e madre ungherese, debutta come attrice protagonista a soli vent’anni nel film Storia di una monaca di clausura, dove insieme a Catherine Spaak e diretta da Domenico Paolella ottiene buoni riscontri. L’anno successivo si afferma sempre più come icona sexy , grazie all’eccellente collaborazione con Ornella Muti ne l’Appassionata, in cui è chiamata a interpretare il ruolo della minorenne seduttrice del dentista, genitore dell’amica. Nel frattempo viene scelta per un servizio di nudo integrale dalla celebre rivista Playboy, mentre nel ’76 compie la svolta definitiva.

I film, tratti da omonimi romanzi, l’Agnese va a morire, Cuore di cane e Una spirale di nebbia le permettono infatti di mettersi in mostra con ruoli più impegnativi. Il 1979 presenta svolte importanti, sia nella vita privata (sposa l’editore Angelo Rizzoli, da cui divorzia nel 1984) che in quello artistica. Un uomo in ginocchio le affida infatti, accanto agli straordinari Michele Placido e Giuliano Gemma, uno dei compiti più drammatici della sua intera carriera, solitamente contraddistinta da lavori meno impegnativi.

Negli anni ottanta si impone nelle commedie, insieme ad artisti quali Renato Pozzetto (Mia moglie è una strega), Johnny Dorelli (Vediamoci chiaro), Adriano Celentano (Mani di velluto e Grand Hotel Excelsior), ma principalmente Carlo Verdone. Con quest’ultimo diventa infatti protagonista di due fortunate opere quali Borotalco, grazie a cui riceve riconoscimenti quali il prestigioso Premio David di Donatello nel 1982 come migliore attrice, e Compagni di scuola (1988). Il 1988 porta bene anche per una positiva partnership con Paolo Villaggio ne Il volpone. Per il debutto dietro la macchina da presa occorre attendere 2003 con Uomini & donne, amori & bugie (protagonista l’amica Ornella Muti), per il quale viene candidata al Nastro d’argento come miglior regista esordiente. Nel 2009 produce invece L’ultima estate, insieme al secondo ex marito Massimo Ciavarro.

NO COMMENTS

Rispondi