Ponte dell'Immacolata, foto Zingarate.com
Ponte dell'Immacolata, foto Zingarate.com

È finalmente arrivato l’attesissimo ponte dell’Immacolata, finalmente qualche giorno di vacanza prima del Natale, almeno per i milanesi che approfittano anche del 7 dicembre Sant Ambroeus!
Quindi finalmente un po’ di relax e via all’acquisto dei regali tra mercatini di Natale, fiere tipiche di questo periodo, come perdersi l’Artigiano in Fiera o la storica fiera degli Obei Obei? Oppure passare qualche giorno sulla neve o in qualche località turistica perché no!
Ma qualcuno conosce l’origine di queste feste? Proviamo a spiegarvelo noi brevemente..

SANT’AMBROGIO 7 DICEMBRE – è il patrono di Milano, conosciuto per la leggenda della lotta con il demonio. Si narra infatti che il maligno cercando di trafiggere Sant’Ambrogio con le corna finì per conficcarle in una colonna, tutt’oggi esistente, detta “la colonna del diavolo“. Dopo aver tentato di divincolarsi il demonio riuscì a liberarsi e fuggì.
La colonna si trova nella piazza di fronte alla Basilica di Sant’Ambrogio a Milano e presenta appunto due fori che secondo la tradizione popolare pare odorino di zolfo e che appoggiando l’orecchio alla pietra si possano sentire i suoni dell’inferno.
L’operato di Sant’Ambrogio ha lasciato segni profondi nella diocesi di Milano e sulla liturgia. Le riforme liturgiche furono mantenute nella diocesi di Milano anche successivamente e costituirono il rito ambrosiano, sopravvissuto all’uniformazione dei riti e alla costituzione del rito romano.

CURIOSITÀ – a lui è ispirato il premio Ambrogino d’oro, che è il nome non ufficiale con cui sono chiamate le onorificenze conferite dal Comune di Milano.

FESTA DELL’IMMACOLATA 8 DICEMBRE – una festa religiosa per eccellenza sentita in tutta la penisola e non solo. Questa festa è dedicata alla Madre del Signore, la Vergine Maria, che piena di grazia e benedetta tra le donne, fu prescelta da Dio per questo ruolo fin dal primo momento della sua concezione e preservata da ogni peccato. Pur essendo stata concepita dai suoi genitori Maria è pura perché mai stata toccata dal peccato originale fin dall’inizio del suo concepimento.
La Chiesa cattolica celebra la festa dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria l’8 dicembre.

LE APPARIZIONI – sono due le apparizioni riconosciute dalla Chiesa Cattolica che sono considerate una conferma dell’Immacolata Concezione: la prima riguarda l’apparizione della Vergine Maria alla novizia del monastero di Rue di Bac Catherine Labouré nel 1830, precisamente il 27 novembre. Durante l’apparizione Catherine vide intorno alla Madonna le parole “O Maria, concepita senza peccato, pregate per noi che ricorriamo a Voi”, dicitura che fece coniare sulla cosiddetta “medaglia miracolosa”.
L’altra apparizione di Maria risale al 1858 a Lourdes e precisamente nella sua sedicesima apparizione a Bernadette Soubirous si presentò a lei con le parole “Io sono l’Immacolata Concezione”.