account Gmail

Disporre di un account Gmail può essere molto utile per poter visualizzare le e-mail ricevute e inviarle in modo semplice agli utenti con cui si è in contatto. Per chi non ne ha uno, l’operazione può essere svolta facilmente anche da chi non ha gradi conoscenze informatiche.

Gmail: quali sono i vantaggi

Gestire la propria posta elettronica attraverso un account Gmail è una scelta fatta da milioni di utenti del mondo. Sono in tanti, infatti, ad apprezzare la semplicità di utilizzo. E’ possibile usufruirne direttamente sul browser scelto per la navigazione in internet. Non è necessario infatti installare sul computer un programma specifico come Outlook o EM Client.

Può essere usato a lungo: è infatti possibile archiviare fino a 25 GB di e-mail. E’ inoltre consentito inviare allegati fino a 10GB (grazie a Google Drive) e suddividere le e-mail in base al loro contenuto per ritrovarle senza difficoltà. E’ presente la scheda “Principale” (posta generica), un’altra chiamata “Social” (sono presenti le comunicazioni dai social network) e un’altra detta “Promozioni” (le newsletter pubblicitarie).

Unico svantaggio è l’impossibilità di richiedere la conferma di avvenuta lettura quando si invia un messaggio.

Come creare l’account

Per sfruttare al meglio il servizio offerto da Gmail è ovviamente indispensabile essere in possesso di un account. L’operazione è comunque piuttosto semplice. E’ innanzitutto necessario collegarsi al sito di Google e selezionare “Accedi“, posizionato in alto a destra nella pagina. A quel punto si dovrà fare clic su “Crea un account” per portare a termine il tuo compito.

L’utente dovrà quindi  inserire una serie di dati personali. Sono richiesti nome, cognome, il nome utente e la password. Il nome utente è fondamentale visto che sarà presente nella prima parte dell’indirizzo e-mail, prima della chiocciola. La password, invece, dovrà essere inserita nel campo “Crea una passord” (dovrà essere confermata una seconda volta).

Saranno richiesti inoltre data di nascita, genere di appartenenza, numero di cellulare (opzionale) e indirizzo e-mail attuale (sarà utilizzato anche per l’invio delle comunicazioni, se necessario).  Resta comunque necessario accettare i “termini di sicurezza di Google”, copiare il “codice di sicurezza numerico” e clic su “Passaggio successivo” per completare l’operazione.

Ogni utente dovrà inoltre scegliere una foto da abbinare al profilo. Si tratta di un’azione da svolgere perchè in automatico viene attivato anche un account Google+, il social network di Google. A questo punto basta premere su “Inizia” per terminare l’iscrizione al servizio, che è comunque particolarmente intuitivo.

Al momento del primo accesso sarà comunque possibile visualizzare la procedura guidata in cui verranno illustrate le varie funzioni tipiche di Gmail.

Usare Gmail senza avere un account Google

Da qualche mese il colosso di Mountain View consente di utilizzare le funzioni di Gmail anche a chi non ha un account Google. La casella di posta elettronica, Gmail, infatti, è dotata di diverse opzioni ed è una delle preferite da chi manda e riceve e-mail.

Il nuovo servizio è chiamato “Gmailify” e punta a essere il più possibile trasversale. A breve, infatti, sarà offerto gratuitamente a più indirizzi di posta possibili. La sicurezza anti-spam è garantita e questo consente di visualizzare in modo semplice e veloce i propri contatti e le proprie mail. Altre funzioni disponibili saranno la suddivisione della posta in categorie e l’utilizzo delle schede Google Now.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here