Clic Solidale: il contest di Carrefour Italia a sostegno delle Onlus

Clic Solidale: il contest di Carrefour Italia a sostegno delle Onlus

3 590
Clic Solidale Carrefour
Clic Solidale Carrefour

In un mondo sempre più pervaso dall’”Io” al posto del “Noi”, c’è ancora chi ama guardare avanti, provare a vedere che qualcosa si può cambiare. E per farlo si usano diverse armi, una su tutte la generosità e l’appoggio economico. E lo scopo di Fondazione Carrefour e Carrefour Italia è proprio questo: portare avanti, tramite il proprio progetto “Clic solidale”, iniziative che possano mettere al centro del mondo il “Noi”, il voler fare del bene a chi, magari, ha più difficoltà.

Fondazione Carrefour, Clic solidale diretto al cuore

Sia ben chiaro, l’”Io” non scompare, anzi. Diventa ancora più grande, acquisisce ancora maggiore consapevolezza di sé e si riempie il cuore colmo di generosità e gioia. Che poi, in fin dei conti, è anche l’obiettivo finale di questo progetto. Partito il 21 Aprile scorso, durerà fino al 5 Giugno: i punti vendita Carrefour in Italia sosterranno progetti sull’alimentazione e la nutrizione solidale di Associazioni No profit territoriali. Perché il progetto “Clic Solidale” di Carrefour Italia sostiene 42 Associazioni No profit. Tutti i progetti ammessi alla votazione hanno come filo conduttore il tema dell’alimentazione e della nutrizione solidale e ciascuno ha come principale sponsor uno o più tra i 148 punti di vendita di tutti i formati Carrefour presenti sul territorio.

Come e quando si vota

Per poter sostenere uno dei progetti basta andare sul sito clicsolidale.carrefour.it, registrarsi e dare il vostro voto ad una delle associazioni partecipanti; in sostanza si vota il progetto preferito, che andrà poi a ricevere la somma messa in palio da Carrefour Italia. Al termine dell’iniziativa il 5 giugno, infatti, le 20 Associazioni che avranno ricevuto più clic riceveranno 200 mila euro dall’azienda; una cifra ed un’offerta il cui obiettivo è quello di valorizzare e realizzare concretamente i progetti proposti. Un sostegno in maniera concreta e diretta delle reali necessità e bisogni di diversi territori.

Il voto di TimeMagazine

Il voto di TimeMagazine è andato al Banco Solidarietà Leotta-Bigoni, che opera sul territorio di San Giuliano Milanese, nella provincia Sud di Milano; lo slogan dell’associazione si trova a metà tra il robinhoodiano e il caritatevole e ci ha colpito immediatamente: “Raccogliamo tutto il superfluo, doniamo a tutti il necessario”. Progetto sostenuto dal Carrefour market di San Giuliano, il Banco di Solidarietà Silvano Leotta e Atonio Bigoni Onlus opera sul territorio dal 2002 ed ha, come obiettivo, il perseguimento di finalità di solidarietà sociale e culturale, dando assistenza a famiglie e persone bisognose. La prima necessità sarà, per distribuire le eccedenze alimentari, acquistare un automezzo dedicato al trasporto degli alimenti.

3 COMMENTS

Rispondi