In sua memoria è possibile trovare una targa in via della Lungara a Roma, la strada del carcere di Regina Coeli dove è cresciuto

Claudio Villa

Ricorre oggi il trentesimo anniversario dalla scomparsa di Claudio Villa, stroncato da un infarto. L’annuncio venne dato dal palco di Sanremo, in corso in quel periodo.

Claudio Villa: i suoi successi più importanti

La carriera artistica di Claudio Villa è legata a doppio filo al Festival di Sanremo. Il “Reuccio”, questo il suo soprannome, detiene infatti il record di vittorie insieme a Domenico Modugno: quattro in poco più di dieci anni. Questi i brani che gli hanno permesso di vincere: “Buongiorno tristezza” nel 1955, “Corde della mia chitarra” nel 1957, “Addio…addio”(in coppia con Modugno) nel 1962 e “Non pensare a me” nel 1967.

L’artista amava particolarmente esibirsi e la competizione. In quel periodo, infatti, è riuscito anche a trionfare per due volte a “Canzonissima”, uno dei varietà di maggiore successo.

Negli anni ’70, però, iniziano le prime critiche. C’è chi lo accusava di essere rimasto legato alla canzone italiana di stampo melodico e di non essere stato al passo con i tempi. Il suo carattere era però tutt’altro che semplice da gestire. Ne è un esempio quello che accadde all’Ariston nel 1982. In quell’anno Villa venne eliminato, ma non accettò facilmente il verdetto. L’uomo arrivò ad accusare Gianni Ravera di essere il solo a decidere: «Le giurie non esistono, l’unico giurato è Ravera», affermò.

Claudio Villa: la vita sentimentale tormentata

Villa viene ricordato ancora oggi per alcuni rapporti amorosi tutt’altro che idilliaci. Nel 1952 si sposa con l’attrice e doppiatrice cinematografica Miranda Bonansea, con cui ha il suo primo figlio. Il legame termina però una decina di anni dopo.

Negli anni ’60 entra nella sua vita Noemi Garofalo. Da questa unione nascono due figli, riconosciuti solo dopo la sua scomparsa. Tra questi, c’è Manuela Villa, cantante conosciuta e spesso ospite di numerosi programmi.

Nel 1975 sposa in seconde nozze Patrizia Baldi, unione durata fino alla morte del cantante, Da questo matrimonio nascono altri due figli. Non mancarono però le polemiche dovute alla loro forte differenza d’età: ben 31 anni.

Claudio Villa: l’omaggio di Sanremo

Claudio Villa ha lasciato un segno indelebile nella storia del Festival di Sanremo, non solo per l’annuncio della sua scomparsa dato da Pippo Baudo sul palco dell’Ariston. Il trentesimo anniversario di morte coincide proprio con l’inizio dell’edizione 2017 della kermesse e sono in tanti quindi ad attendersi un ricordo dell’artista.

In attesa di conferme, la città ligure ha già predisposto una manifestazione in suo onore. Presso il forte di S. Tecla, è stata infatti allestita una mostra a lui dedicata che potrà essere visitata in questi giorni. L’esposizone è curata dalla Fondazione Erio Tripodi, che ha allestito anche il vicino Museo della Canzone Italiana.

Numerosi utenti sui social hanno inoltre lanciato un appello a Carlo Conti, direttore artistico del Festival, affinché consegni un premio alla carriera alla moglie di Villa, Patrizia Baldi. Anche il sito Sanremonews si è fatto portavoce dell’iniziativa.

NO COMMENTS

Rispondi