In occasione della Design Week, Citroën C4 Cactus Unexpected by Gufram sarà esposta dal 4 al 9 aprile allo Spazio Quattrocento di via Tortona 31, a Milano. Torna dunque a dare i propri frutti l’unione tra Citroën C4 Cactus e Airbump. Dopo aver caratterizzato la nuova idea di Cross-Over della C4 Cactus, la fusione apparirà sulla concept car esposta al Fuorisalone. 

Citroën C4 Unexpected Cactus by Gufram: di cosa si tratta

Gli Airbump sono talmente preziosi per Citroën da aver deciso di prevederli anche nella concept car Citroën C4 Cactus Unexpected by Gufram. Durante la Design Week gli Airbump della concept car saranno prodotti con il particolare materiale del MetaCactus di Gufram. Quest’ultima è l’azienda produttrice di sedute e complementi d’arredo che da anni influenza il campo del design industriale. Grazie all’unione di C4 Cactus e degli Airbump® by Gufram, il pubblico ammirerà una versione inedita e spiazzante della C4 Cactus. La C4 Cactus Unexpected by Gufram, per l’appunto.

Si tratta di una concept car che mescola la forte personalità dell’unconventional crossover di Citroën con il design pop e radicale di Gufram. Il punto forte della collaborazione è l’utilizzo della Guflac, speciale vernice brevettata da Gufram e utilizzata per i caratteristici Airbump.

Grazie alla vernice Guflac, la tinta della carrozzeria sfuma gradualmente dal verde lime della parte posteriore all’arancio acceso del cofano. Una colorazione che cita il Metacactus di Gufram, l’edizione limitata del Cactus realizzata nel 2012 per i 40 anni del marchio.

Scopriamo gli Airbump

Gli Airbump sono integrati nelle fiancate e negli angoli dei paraurti. Sono costituiti da un morbido rivestimento in materiale plastico TPU con capsule d’aria integrate, per assorbire i piccoli urti. Questo dettaglio insostituibile ha permesso di realizzare, tra l’altro, la #CactusChair esposta durante il Furoisalone 2016.

I pannelli Airbump proteggono le porte anteriori e posteriori, senza dimenticare la caratterizzazione estetica della vettura. Ognuno di essi contiene 15 capsule d’aria dallo spessore di 20 mm e completamente sigillate. Il loro funzionamento ricorda molto quello dei parabordi cilindrici usati sulle barche, quando sono ormeggiate al pontile. In caso di impatto, infatti, trattengono internamente l’aria e permettono di resistere al colpo, riuscendo, poco dopo, a riprendere la forma esteriore originale. Ulteriore vantaggio degli Airbump® è che non richiedono manutenzione specifica, contribuendo così alla riduzione dei costi da sobbarcarsi.

1 COMMENT