Alessandro Del Piero Presidente della Repubblica

Alessandro Del Piero Presidente della Repubblica

0 418

Un sondaggio molto, molto particolare

Alessandro Del Piero, photo credit: Mauro Mauro "Kilamdil" Monti via photopin cc"/>
Alessandro Del Piero, photo credit: Mauro "Kilamdil" Monti via photopin cc

Al Quirinale tira aria di dimissioni. Secondo fonti ancora non smentite ufficialmente, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano potrebbe annunciare la rinuncia alle sue funzioni di Capo dello Stato proprio in occasione del discorso alla Nazione di San Silvestro.

Prendendo spunto da questa notizia, e in contemporanea alla discesa in campo dell’Italia per le qualificazioni a Euro 2016, Betfair ha organizzato un sondaggio “particolare”. Sfruttando anche la caratteristica del suo esclusivo prodotto Cash Out, che ti permette di decidere il momento migliore per uscire dalla scommessa, live durante la partita, Betfair ha posto una semplice domanda ai tifosi: potendo decidere tu (e quindi facendo Cash Out), quale giocatore di calcio sostituiresti a Napolitano alla guida del Paese? 

I nomi tra cui scegliere erano tanti e rappresentavano i più importanti giocatori dagli anni ’70 a oggi, ma uno su tutti ha raccolto il consenso di ben il 30% degli intervistatiAlessandro del Piero. A pochi giorni dal 40esimo compleanno e con le sue ultime dichiarazioni sull’ultimo posto in classifica della Delhi Dynamos, gli italiani sembrano voler dire ad Alex di tornare in Italia, offrendogli un posto di tutto rispetto, il Colle del Quirinale. Del Piero ha battuto la concorrenza grazie soprattutto all’umiltà, all’onestà, alla sportività, alla generosità e alle doti di leader, che lo hanno sempre contraddistinto sul campo e che rispecchiano le caratteristiche fondamentali di un Capo di Stato.

Lontani da Del Piero, ma distanti solo un paio di punti percentuali tra di loro (si attestano tutti intorno al 5/7% delle scelte), troviamo nomi di calciatori rimasti nel cuore dei tifosi come Dino Zoff, considerato serio e concreto; Gianni Rivera, definito progressista e affidabile, Giovanni Trapattoni, simpatico, coriaceo e instancabile e Roberto Baggio, il suo spiritualismo sembra affascinare molto i tifosi.

Tra i calciatori più recenti, spuntano invece Paolo Maldini per la sua sicurezza, il controllo e il talento; Billy Costacurta, considerato carismatico, lavoratore instancabile e dotato della giusta “cattiveria” e Andrea  Pirlo, visto dai tifosi come moderato, riflessivo e intelligente.

A sorpresa, inoltre, è spuntato anche il nome di Mario Balotelli, indicato come il possibile primo Presidente di colore nella storia d’Italia. Un Obama nostrano?

NO COMMENTS

Rispondi